#NOICONVOIRIMINI2016: III Conferenza della Professione Medica e Odontoiatrica

Il programma delle giornate di Rimini a questo link
600 partecipanti, tra Medici, Odontoiatri, Associazioni di professionisti e di pazienti, Società Scientifiche, Organizzazioni Sindacali, Politici, Giornalisti, Opinion Leaders; 160 persone coinvolte nelle due Tavole Rotonde di Apertura e di Chiusura e nei 24 Workshop di Medici e Odontoiatri; 106 Presidenti d’Ordine e altrettanti Presidenti Cao impegnati nei rispettivi Consigli Nazionali: sono questi alcuni numeri della III Conferenza Nazionale della Professione Medica e Odontoiatrica, che si svolgerà a Rimini i prossimi 19,20 e 21 maggio e che è stata presentata questa mattina a Roma.

“Come simbolo delle nostre Conferenze Nazionali, a partire dalla prima, quella di Fiuggi del 2008, per proseguire con quella di Roma, nel 2010, abbiamo sempre scelto lo stesso ponte: questo per rappresentare il legame tra medico e paziente, ma anche la strada verso il futuro. E poi perché la medicina stessa è un ponte, e il medico è il mediatore nel passaggio tra la malattia e la salute, tra la sofferenza e il benessere”.

Con queste parole il Presidente della Fnomceo, Roberta Chersevani, ha illustrato i capisaldi della manifestazione, entrando poi nei dettagli del programma e lanciando l’hashtag per i social: #noiconvoirimini2016.

Il Presidente Cao Giuseppe Renzo ha poi sottolineato l’importanza dell’Odontoiatra nelle Politiche di prevenzione, delle malattie specifiche del cavo orale ma non solo.

“Spesso l’odontoiatra è il primo a intercettare una serie di patologie che coinvolgono il livello generale di salute del paziente” ha ricordato.

“Siamo protagonisti di cambiamenti tumultuosi, nella scienza, nella medicina, nella società” ha aggiunto il Vicepresidente della Fnomceo, Maurizio Scassola, che ha invitato a “fermarsi e riflettere, aprendo questo confronto all’esterno, a tutti gli stakeholders, dai politici, ai giornalisti, ai cittadini”.

E proprio per rendere i medici protagonisti e non soggetti passivi del cambiamento, il Segretario della Fnomceo Luigi Conte ha lanciato il “Decalogo del Medico del Futuro” (in allegato).

A concludere, il Presidente dell’Ordine di Rimini, Maurizio Grossi, che ha rinnovato l’esortazione a “non far saltare il ponte” e ha anticipato tutti i numeri della manifestazione.

E proprio un’intervista a lui, in qualità di presidente ospite, aprirà su www.fnomceo.it una serie di approfondimenti e di focus che ci accompagneranno, da questa sera, dentro l’evento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...